Traccia corrente

Titolo

Artista


Alibi Il caso Shalabayeva Ep. 2: Una vita contro la mafia

Il tribunale di Perugia condanna Cortese e Improta per sequestro di persona. La pena è più che raddoppiata rispetto alle richieste della Procura. «Fu una extraordinary rendition», si legge nella sentenza. Il nuovo capo della Polizia, Lamberto Giannini, prende le difese dei colleghi. Il Viminale ribadisce che l’espulsione di Alma Shalabayeva è avvenuta nel rispetto delle norme di legge. I giudici d’appello riaprono il processo con la testimonianza di Giuseppe Pignatone.